Il Consiglio Direttivo

 

PRESIDENTELuigi Pizzimenti, nato a Pavia nel 1963. Studi: Scienze Politiche Economiche. Direttore di

SPAZIO Magazine. Accreditato presso le Agenzie Spaziali NASA ed ESA. Ha realizzato diversi tour italiani:

“Ti porto la Luna” coinvolgendo le scuole italiane e migliaia di studenti. Collaboratore di: RAI, RSI e

Apollo Lunar Surface Journal. Nel dicembre del 2009 ha pubblicato il libro: PROGETTO APOLLO

  “Il sogno più grande dell’uomo”.

SEGRETARIO TESORIEREAlessandro Barazzetti nato 1970. Studi: Ingegnere Aerospaziale.

Professore ordinario presso la LUdeS Foundation Higher Education Institution. Fondatore della

società QBT Sagl per la realizzazione di algoritmi di calcolo e simulazione e del relativo software.

In QBT seguo lo sviluppo del progetto AGPS, per la realizzazione di un sistema di determinazione

dell’assetto preciso per l’aviazione ultraleggera basato su GPS e oggetto di un brevetto.

E’ Responsabile del Progetto ALSAT.

CONSIGLIERE: Emanuele Cambiotti nato a Rimini nel 1979, Geometra. Appassionato di astronomia

dal 1994. Nel 2012 fonda  il  progetto Turistinelcosmo. Astrofilo, svolge divulgazione scientifica

astronomica all’interno di scuole, strutture turistiche e gruppi organizzati. Organizza incontri,

conferenze, osservazione della volta celeste al telescopio. Responsabile Planetario itinerante.

Delegato ADAA per la Regione Emilia Romagna.

CONSIGLIERE: Alberto Villa nato a Pavia nel 1959. Ha fondato nel 1987 la AAT – Associazione

Astrofili Tethy a Rivanazzano (PV), della quale è stato Presidente fino al 1992. Nel 2004 ha

fondato la AAAV (Associazione Astrofili Alta Valdera di Peccioli di cui è Presidente).
Opera presso l’ Osservatorio “Galileo Galilei” del Centro Astronomico di Libbiano (Codice MPC: B33),

gestito dalla stessa AAAV. Delegato per la Regione Toscana.

CONSIGLIERE: Massimo Calanzani eletto in occasione del 2° congresso nazionale di ADAA

Grafico di professione, collabora attivamente con la redazione di Spazio Magazine e realizza tutte le

grafiche  dell’associazione.

 

I commenti sono chiusi