Mockup Capsula Vostok

Il Team di ADAA dopo la realizzazione del Modulo di Comando, lavora alla costruzione di una replica fedele della capsula Vostok che portò i primi Cosmonauti nello Spazio. Di seguito alcune immagini dei lavori iniziati alcuni anni fa. Dopo la nascita della nostra associazione nel 2016, si è deciso di coinvolgere il team costruzioni di ADAA.

Dopo una fase iniziale di progettazione da parte di Luigi Pizzimenti, già progettista del mockup: Modulo di Comando Apollo, abbiamo iniziato a costruire un telaio in legno massello intorno al quale, con un paziente e laborioso lavoro di incollaggio e rettifica sono stati aggiunti sottili listelli di abete tagliati con la corretta curvatura.

La costruzione della strumentazione interna è iniziata dai pannelli più complessi. All’interno della capsula ci sono due pannelli principali conosciuti come il sistema di indicazione e segnalazione-1-3KA (СИС-1-3КА designazione interna per le Vostok con uomini a bordo). Il pannello nero sul lato sinistro della cabina è conosciuto come il Pannello di controllo (ПУ).

Il cosmonauta aveva il controllo sulle comunicazioni vocali, dell’orientamento manuale e il dispositivo ottico associato “Vzor”, un display con il Globo terrestre, i retrorazzi di emergenza, il sistema di espulsione, l’illuminazione della cabina, la ventola per la circolazione dell’aria, e l’ossigeno d’emergenza. La maggior parte di questi controlli erano sul pannello di controllo sul lato sinistro della cabina.

I controlli manuali sul lato destro: C’è una radio a onde corte in cabina una 3B-17 * ricevitore radio costruito dal Radio Institute di Mosca. Appena sopra la radio c’è un grande interruttore era per armare la catapulta del seggiolino eiettabile alias la “poltrona” (КП-В-ЗА).  Oltre alla capsula, lavoriamo alla costruzione del sedile eiettabile e la tuta di Yuri Gagarin. Il lavoro di ricostruzione storica passa attraverso alcuni pezzi originali dell’epoca come il paracadute dello stesso tipo utilizzato dai primi cosmonauti.

Oltre a lavorare sugli interni si è proceduto con la preparazione degli esterni. La sfera sarà in seguito ricoperta da fibra di vetro per ricostruire la copertura consumata dopo il rientro nell’atmosfera terrestre. Altri disegni, strumenti e dettagli. Il progetto entra nel vivo della sua realizzazione. Ogni membro del Team studia le soluzioni migliori per replicare fedelmente i vari componenti.Le parti metalliche sono sempre scolpite nell’alluminio pieno.

Il lavoro prosegue, compatibilmente con le disponibilità di tempo dei Soci ADAA e vi  assicuriamo che emozionerà per la qualità dei dettagli e la passione che tutti i  hanno profuso!

ADAA realizza su commissione accurati Mockup Spaziali in ogni scala.  

Per informazioni scrivere a: info@adaa..it

 

I commenti sono chiusi