ALSAT – Precursor Flight Test

In data 15 settembre 2018 presso Ceriano Laghetto, l’associazione ADAA ha effettuato il primo test di collaudo del nano-satellite (cubesat) denominato AlSat#1.
Il test è consistito nel lancio, a mezzo pallone sonda gonfiato ad elio, di un primo prototipo del piccolo satellite che verrà effettivamente lanciato nello Spazio nel 2019/20.

La missione aveva il duplice scopo di testare la strumentazione di bordo di AlSat#1, in vista del lancio nello spazio del prossimo anno a bordo di un razzo vettore, e di misurare alcuni parametri atmosferici che verranno resi disponibili alle università, partner del progetto, per studi dedicati. AlSat#1 è stato realizzato dai tecnici e ingegneri di ADAA, coordinati dal Responsabile del progetto: Ing. Alessandr Barazzetti. L’Associazione ha ottenuto questo successo grazie alla collaborazioni con: istituti universitari Politecnico di Milano, Supsi e UCM e con aziende che hanno fornito consulenza o hardware: iMEX.A, Qbt, Microchip, Leafspace, Aerotech e Promec.

Alle 11,16 (CET) di sabato 15 settembre, il congegno ideato da ADAA è decollato verso la stratosfera raggiungendo la quota di oltre 40.000 metri (il film della missione e la quota esatta saranno resi noti al Museo della Scienza e della Tecnica, il 28 settembre 2018, durante la conferenza   Open Night – Museo della Scienza e della Tecnica di Milano 

Durante il volo sono stati raccolti vari tipi di dati, come la temperatura, la posizione e trasmesso un segnale radio di tracciatura in banda UHF sulla frequenza di 433,7875 Mhz.
Lo scopo dell’esperimento è stato quello di testare l’elettronica e il software che verranno poi effettivamente implementati nella versione finale del cubesat. Per gestire il progetto e l’andamento dell’esperimento, l’associazione allestirà una Ground Station Room Control presso la propria sede.

Il nome AlSat#1 deriva anche dal fatto che il testimonial del progetto è stato l’astronauta Alfred Worden, pilota del modulo di comando della missione Apollo 15.

Il lancio è stato un pieno successo grazie al patrocinio del Comune di Ceriano Laghetto (MB) e al numeroso pubblico presente.

Diversi i radioamatori italiani che hanno seguito il segnale inviato dal nostro satellite, tenendoci aggiornati e inviando i dati registrati fino a pomeriggio inoltrato. Il prezioso lavoro dei radioamatori ci aiuterà ad essere più precisi nell’elaborazione dell’enorme mole di dati registrati.

Sono disponibili alcune delle patches che hanno volato nella prima missione AlSat#1 Stratosfera 2018. scrivete a info@adaa.it

Patch Ufficiale AlSat#1  volata nella Stratosfera, firmata dal Team.

 

Patch Ufficiale ADAA volata nella Stratosfera con la missione AlSat#1.

MEDIA:

Corriere della Sera

RAINewsScienza

VareseNEWS

MonzaBrianzaNEWS

MiLorenteggio.com

IlSaronno.it

IlNotiziario.net

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *